Il minuetto

 

 

 

Il minuetto: lo abbiamo testato!

Giugno 2005

Oggi, come tutti i santi giorni, il caro buon vecchio tambaramba ha cominciato a menarsela come una ragazzina incinta affinchè salissimo sul treno delle 14:29 per Pistoia, treno che avrebbe permesso a lui di prendere il tram per i monti, a noi di menarcela a causa di tutte le stazioni alle quali il treno si sarebbe fermato e al cambio che saremmo stati costretti a fare a Pistoia per prendere la concidenza per Montecatini Terme. Noi, come ogni giorno, dopo avergli cacato un po' la minchia, abbiamo acconsentito a prendere quel treno, giusto per fare il viaggio insieme e fargli compagnia, rinunciando al treno delle 14:40 che ci avrebbe portato direttamente a Montecatini.
Il treno per Pistoia è una vecchia automotrice elettrica degli anni 80, forse 70, sporca, malamente ristrutturata, senza aria condizionata e strapiena fino al limite dell'umana sopportazione.
Alle 14:27 il treno viene annunciato e così ci avviamo mestamente e un po' sbuffanti verso la cima della banchina, visto che per non si sa quale motivo, i treni arrivano sempre lunghi.
Fischio in lontananza, mi giro distrattamente. Improvvisamente mi accorgo che c'è qualcosa che non va..."ma quello non è il solito treno di sempre.."
shark:"ma che cazzo di treno è? BUURP"
GDT:" MA E' UN MINUETTO, CAZZO FIGO!!"
Icredibilmente il minuetto non arriva lungo, così riperccorriamo a ritroso il marciapiede di firenze rifredi, salendo incuriositi più che mai su questo treno misterioso:

L'interno ci lascia a bocca aperta....

 

"ehi, ma questo treno sembra una metropolitana stellare"

 

attraversando il vagone incontriamo cose che attirano la nostra curiosità:

 

"ma quelli sono divanetti da chiacchera...ganzo..."

 

altre cose hanno attirato la nostra attenzione, per esempio i cari buon vecchi strapuntini...

 

...dei piccoli tavolinetti per giocare a carte, aggeggiare con il portatile o strafogarsi...

 

..."cosa sono quelle aperture la sotto? naaaaa ci sono pure le prese a 220...."...

 

"ehi, ma c'è anche uno schermino truzzo a led..." schermino che diceva velocità, temperatura interna ed esterna, stazione di arrivo, prossima fermata ed altre cose, tipo da quanto tempo il treno era in moto

 

inoltre i sedili non sono quelle solite merde imbottite per finta che ti fanno venire solo il maldischiena

 

non poteva mancare una capatina al cesso

 

arrivati a pistoia scendiamo con riluttanza, salutiamo il macchinista e facciamo un ultima foto al minuetto

 

L'ingegnerando team giudica in maniera nettamente positiva questo treno, decisamente meglio di quei cassettoni degli anni 60 ristrutturati. La rumorosità interna è bassissima ed è molto buona pure la pressurizzazione interna (ovviamente non è pressurizzato), incrociando altri treni non abbiamo subito nessuno sbalzo di pressione, abbiamo solo visto il treno passarci accanto senza conseguenze per le nostre orecchie. L'accelerazione è bruciante per un regionale, sembrava di essere in metropolitana. La velocità max è di 160km/h ma durante le corse di prova ha sfiorato i 197km/h!
Il minuetto ci è piaciuto un sacco. Peccato che non lo vedremo mai più, visto che il controllore ci ha detto che oggi viaggiavamo in condizioni umane perchè il cassettone che è asseggnato di solito alla linea era deragliato in deposito....