H4: miti, e segreti

 

Tratto da: www.idaf.it

(sito del forum it.discussioni.auto.ford)
testo di: Giorgio68
 

 

 

 

[FAQ ?] Lampade H4: miti, falsità, segreti

Devo dire che tutto il materiale informativo sulle lampade H4 (opinioni, presunte classifiche etc) che ho recuperato sul sia sul Web sia su usenet, non mi ha mai proprio soddisfatto, specie per la assenza di dati tecnici oggettivi. La mia insoddisfazione è stata poi totale quando ho acquistato una coppia di Osram H4 Super (dichiarate da molti equivalenti alle Premium Philips) e la prima sensazione, cioè quella che conta, dopo il primo collaudo notturno, è stata la certezza di essere stato alleggerito di 17,58 euro. In effetti mentre per gli anabbaglianti ho notato un certo miglioramento, per gli abbaglianti proprio no.

Mi sono quindi documentato per approfondire la mia conoscenza sulle H4: ritenendo di avere imparato qualcosa, mi permetto di rendervi partecipi del frutto delle mie ricerche, nella speranza che ciò possa essere di aiuto per capire un aspetto banale ma molto discusso, ovvero le lampade.

Il punto su cui vorrei sottoporre maggiormente la vostra attenzione è la smitizzazione delle tanto declamate PIAA. Non aggiungo altro e vi rimando alla lettura del post.

In coda al post vi lascio indicate le fonti principali della ricerca. Pur avendo messo la massima cura nel riportare i dati, qualche errore potrà essermi scappato. Quando esprimo qualche opinione, spero di essere riuscito ad argomentarla con dati oggettivi.

Il tutto è IMHO, anche se ricavato da cataloghi/articoli/deduzioni.

All'inizio ho cercato materiale direttamente dai costruttori di lampadine, focalizzandomi sulle marche più note ovvero Philips, Osram, Hella, General Electric, PIAA.
Queste marche (eccetto PIAA) producono praticamente di tutto: lampade normali, long life, "+30%", "+50%", allweather e *blue.
Ho però constatato che sono pochi i costruttori che rilasciano le specifiche complete dei loro prodotti.

Nei ragionamenti che seguiranno sono state prese in massima considerazione Philips e Osram, di cui sono note molte specifiche tecniche.

Giusto per considerare qualche altro dato, ho inserito un costruttore indiano (Phoenix) che fornisce i data sheet, in quanto sicuramente i prodotti da "banco" e quelli sconosciuti che troviamo negli ipermercati o nei negozi di ricambi auto non sono dissimili come caratteristiche da questi (e molto probabilmente anche molti distributori italiani che "rimarchiano" lampadine prodotte nel sud est asiatico).

Mi sono concentrato solo sulle H4; qualche puntatina alle H7 però c'è, per evidenziare alcune considerazioni.

Ho lasciato fuori dal confronto per alcuni parametri la tanto blasonata PIAA, marca paradigma nel campo delle H4 "speciali", perché questo costruttore non rilascia (ho cercato parecchio, ed invano) nessuna specifica delle proprie lampadine al di fuori della temperatura di colore.

Alla fine mi sono pertanto focalizzato su Philips, Osram, Phoenix, General Electric ed ho considerato i tipi: normale, "+30%", "+50%", daylight, allseason, long life, cool blue/bluevision etc.

Ho considerato le H4 omologate (60/55W) ed il tipo rally (100/90W) ove pertinente.

La mini FAQ è impostata sulla falsariga della domanda/risposta, ed è volutamente tralasciato quanto si può generalmente ed ottimamente recuperare sul WEB.

Qui pertanto non troverete cose già sentite in altre parti: per lo meno questo era il mio obiettivo. Poi giudicherete voi ;)


Sommario:

1. Cosa significa "+30%, +40%, + 50%, +60%" che certi costruttori dichiarano per le loro lampadine alogene?

2. Quanta luce emette una lampadina H4 omologata ?

3. Fra i costruttori considerati, quale lampadina H4 omologata da 60/55W emette più luce in base ai dati dichiarati ?

4. Quanto conta la suggestione pubblicitaria?

5. Se volessi paragonare queste lampade H4 regolari con le H4 potenziate e le lampade a scarica (HID), qual è il confronto in termini di flusso luminoso, giusto per capire gli ordini di grandezza ?

6. Ma ad un maggiore flusso luminoso emesso dalle lampade corrisponde un effettivo miglioramento dell'illuminamento ?

7. Ad un valore più elevato di temperatura di colore, ovvero con luce con tonalità orientata al bianco "glaciale", corrisponde una effettiva migliore visibilità ?

8. Qualche costruttore dichiara senza meglio precisare cose del tipo "60/55W = 135/125W". Cosa significa?

9. Chi costruisce le lampade con la luce più "glaciale" e che temperatura di colore hanno le altre lampade?

10. Qual è la durata di vita delle lampadine?

11. Note conclusive

12. Bibliografia